Dieci libri da leggere in autunno

Come diceva una vecchia canzone “L’estate sta finendo, un anno se va”: è arrivato l’autunno. Per ripararsi dai primi freddi e dalle foglie che cadono, che cosa c’è di meglio di un buon libro davanti al caminetto acceso? Noi di Yeerida vi consigliamo dieci libri da leggere in autunno.

Dieci libri da leggere in autunno

#1 Ragione e Sentimento di Jane Austen

Anche se siamo in autunno, non è detto che non ci si possa innamorare. O leggere libri d’amore. Questo romanzo della Austen (qui potete leggerlo in lingua originale) racconta del rapporto che hanno con l’amore le due sorelle Dashwood. L’una sogna una passione che consumi l’anima, l’altra un sentimento più mite e controllato ma non meno profondo. Insieme impareranno a comprendersi e a trovare il giusto equilibrio.

#2 Raffles the amateur cracksman di Willie Hornung

Una storia perfetta da leggere in autunno. Questo libro è ambientato nella Londra dell’Ottocento e racconta le avventure di un ladro gentiluomo. Raffles sembra appena uscito da un romanzo di Wilde per atterrare con grazia in un racconto di Arthur Conan Doyle. Lo trovate su Yeerida, sul profilo di CasaSirio Editore.

#3 La metamorfosi di Franz Kafka

Proprio come l’autunno porta cambiamenti nella natura, anche il protagonista di questo racconto subisce una metamorfosi. Il giovane Gregor una mattina si sveglia e scopre di essere diventato un insetto. Dovrà imparere a convivere con la sua nuova condizione e accettare il cambiamento. La metamorfosi (potete leggerlo qui) è un perfetto esempio della visione del mondo di Kafka. Il destino dell’uomo è governato da forze imperscrutabili che agiscono in maniera misteriosa e incomprensibile.

#4 Vini di confine di Attilio Scienza

L’autunno è anche la stagione della vendemmia e se siete degli amanti del buon vino non potete non leggere questo libro. Vini di confine, di Trenta Editore (lo trovate su Yeerida) è un viaggio nella Lombardia e nei suoi vigneti. E’ quasi un viaggio dantesco, che abbraccia la storia e la geografia di una regione, della sua tradizione e dei suoi vini.

#5 Dialoghi con Leucò di Cesare Pavese

In questi ventisette brevi racconti Pavese riporta in vita il mito attraverso il dialogo. Di volta in volta due protagonisti pescati dalla mitologia greca si confrontano riguardo a temi universali come l’amore e la morte. E’ la dimostrazione che i miti sono ancora in grado di mostrare tutti i sentimenti umani. E’ un’ottima scelta tra i libri da leggere in autunno davanti al caminetto con un bel tè caldo.

#6 Rispescati dalla piena – Le poesie di Daniele Pasquini

Una raccolta di poesie e di personaggi. Questo libro racconta della provincia fiorentina e dei suoi abitanti. Sono storie quotidiane, in cui ciascuno può ritrovarsi. L’ironia e la leggerezza con cui l’autore ci descrive questi “provinciali” vi farà innamorare di loro. L’idea fondamentale è che la «provincia forse non è un’area geografica ma uno stato dell’anima». Edito da Intermezzi Editore potete leggere Ripescati dalla piena qui.

#7 L’idiota di Fëdor Dostoevskij

Questo capolavoro russo è un ottimo modo per passare un pomeriggio d’autunno davanti al caminetto. L’autore racconta la storia di un uomo positivamente buono, una sorta di Cristo moderno. Il principe Myškin è un giovane tanto buono e nobile quanto ingenuo e inesperto della vita, che viene coinvolto in torbidi vicende. Questo romanzo è una delle massime espressioni della filosifia di Dostoevskij, fortemente influenzata dalla visione cristiana.

#8 Docherty di William McIlvanney

Docherty è la storia di una famiglia di operai scozzesi ambientata agli inizi del Novecento. Nonostante i cento anni che ci separano dai protagonisti, le loro vicende risultano drammaticamente attuali. La guerra e le lotte operaie sono alcune delle difficoltà che la famiglia protagonista dovrà affrontare.  Un romanzo impegnato tra i libri da leggere in autunno. Lo potete leggere in streaming su Yeerida, di Paginauno edizioni.

#9 L’educazione sentimentale di Gustave Flaubert

Un altro romanzo d’amore, nonchè uno dei lavori più importanti dello scrittore francese. Un po’ come un risveglio alla fine di un amore estivo, L’educazione sentimentale gioca tra un sentimento a cui tutti voremmo cedere e credere e la sua derisione. E’ proprio questo gioco tra illusione romantica e delusione realistica a rendere grande questo romanzo.

#10 L’estremamente magico di Rolando Alberti

Infine un’ultima raccolta di poesie scritte da un pastore moderno, edita da Miraggi Edizioni. I suoi tratti bucolici vi porteranno in un mondo magico e lontano dalla frenesia della città. Un libro da leggere in autunno per non dimenticare l’estate e preparsi all’inverno. Lo trovate anche su Yeerida.

Photo credit: Foter.com

Photo credit: Justin Snow via Foter.com / CC BY-ND